Russia, lascia per una settimana la figlia a casa da sola. La bimba di 3 anni muore di fame

madre bimba lasciata a casa da solaUna bambina di tre anni è morta dopo aver cercato di mangiare del detersivo.

La piccola era in preda ai morsi della fame dopo che sua madre l’aveva lasciata a casa da sola per una settimana.

Maria Plenkina, 21 anni, ha abbandonato la piccola Kristina nell’abitazione situata nella città russa di Kirov dal 13 al 20 febbraio. La bambina è stata ritrovata completamente nuda in una stanza dell’appartamento, circondata da immondizia.

La 21enne ha chiuso l’acqua nell’appartamento prima di lasciare la proprietà. La giovane madre voleva passare un pò di tempo con un amico, come riportato dal Daily Star Online.

Il corpo della piccina è stato scoperto dalla nonna 

Il corpo della bambina è stato trovato da sua nonna, Irina Plenkina, 47 anni, che era giunta a casa di sua figlia per fare gli auguri di buon compleanno alla sua nipotina.

Maria Plenkina rischia da otto a 20 anni di prigione per l’omicidio della sua bambina. Gli psichiatri hanno riferito che la giovane madre era “sana di mente” e “pienamente consapevole delle sue azioni”.

La nonna ha riferito di essere stata ingannata dalla figlia: “Mi aveva assicurato che Kristina sarebbe stata accudita da un amico”. La 21enne si era appena separata dal suo partner. Ai giudici ha detto di non volere la morte della bambina, ma aveva solo voglia di “divertirsi con gli amici”.