Grande Fratello Vip 4, le scuse di Salvo Veneziano ad Elisa De Panicis, in seguito alla squalifica

Salvo Veneziano è entrato nella Casa del “Grande Fratello Vip 4” per fare le sue scuse ad Elisa De Panicis, per le brutte frasi pronunciate ai suoi danni che gli sono costate la squalifica.

In seguito alla squalifica immediata dal gioco (ve ne abbiamo parlato qui), questa sera, durante la puntata in corso del “Grande Fratello Vip 4”, Salvo Veneziano è rientrato in Casa per porgere, ufficialmente, le sue scuse ad Elisa De Panicis, in seguito alle brutte frasi pronunciate ai suoi danni.

Le scuse di Salvo Veneziano ad Elisa De Panicis

Il pizzaiolo siciliano, protagonista di un faccia a faccia con la influencer, ha chiesto scusa a lei ed al pubblico che segue il programma:

“Avete visto il video e quello che ho detto. Pensavo di fare il simpatico, di far ridere i miei compagni. Non c’era nulla da ridere. Voglio far capire… non intendevo offendere nessuno. Sono qui per chiedere scusa a tutte le persone che ci guardano da casa, al genere femminile. Combatto la violenza in ogni forma. Volevo chiedere scusa alla ragazza, ho fatto qualche battutina in più in compagnia dei miei amici. Stavo scherzando. Non mi sono reso che fossi ripreso 24 ore su 24 , ho buttato un po’ di ironia in più rispetto a quello che dicessi. Ho sbagliato. Sono qui per chiedere scusa. Ci metto la faccia. ho creato un sacco di problemi alla mia famiglia, ai miei figli, soprattutto a mia figlia che ha avuto grandi problemi. Sono addolorata. Io non sono quella persona li”

Elisa, ha quindi, replicato:

“Quando sei venuto a casa, hai fatto un bellissimo discorso sulla donna, restare fedele ad una donna, non tradirla mai. Va anche rispettata la propria donna”.

Salvo ha, infine, ribadito di avere sbagliato:

“Ci vuole molto rispetto per la propria donna, occhi solo per la propria donna. Io sono fedelissimo alla mia donna da 25 anni. Mi sono fatto prendere dall’euforia. Ho sbagliato. Me ne scuso. Le mie parole sono state fraintese fuori. Io volevo dire una parola in maniera di affetto ma, invece, è stata messa nella categoria di un uomo che voleva far male ad una donna. Io non voglio dare una giustificazione a quello che ho detto. Mi sono inventato delle parole, mi sono scusato guardando la telecamera appena le ho detto. Volevo fare un complimento colorito alla ragazza, senza essere volgare”.

Maria Rita Gagliardi