Addetto prende a calci il cane di una cliente. Amazon lo licenzia e porge le sue scuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:18

amazon cane calci addettoUn addetto alle consegne di Amazon ha preso a calci il cane di una cliente prima di prendersela con la proprietaria dell’animale. 

Eilis Pitwood stava allattando il suo bambino quando è stata costretta a correre in giardino per salvare il suo animale domestico dalla furia dell’addetto alle consegne.

Il chihuahua, di nome Crash, ha cominciato a zoppicare dopo essere stato aggredito dal fattorino di Amazon. Eilis, 19 anni, ha subito anche pesanti offese da parte dell’addetto alle consegne del noto brand di acquisti e vendite online.

Per scusarsi del comportamento ingiustificabile del proprio addetto, Amazon ha inviato alla giovane mamma una scatola piena di prelibatezze, tra cui patatine, cioccolato fondente, popcorn, biscotti e salse a nido d’ape. Inoltre, Amazon ha tenuto ad informare la 19enne che l’addetto alla consegna è stato licenziato.

“Ha preso a calci il mio chihuahua per ben sei volte, sono disgustata”

Eilis si era lamentata del comportamento del fattorino sulla pagina Facebook di Amazon. “Sono disgustata dal comportamento dei vostri corrieri – ha scritto la giovane madre – Uno di loro ha preso a calci il mio chihuahua per ben sei volte prima che riuscissi a cacciarlo dal mio giardino”.

Il povero Crash è affetto dalla malattia di Perth, una patologia che colpisce le anche. Le sue condizioni si sono aggravate in seguito all’aggressione dell’addetto Amazon. Fortunatamente, il cane sembra essere in via di guarigione. “E’ solo un pò spaventato”, ha detto la proprietaria al Daily Star Online.