Hitler era “poco virile”: lo rivela una storica. Per migliorare la sua vita sessuale aveva un rimedio

hitler pene sessoAdolf Hitler ha praticato su sè stesso iniezioni di testosterone bovino per migliorare la sua vita sessuale. 

Stando a quanto emerso online, sembra che lo spietato dittatore abbia sofferto di una malattia che causa una riduzione delle dimensioni del pene. La storica Emma Craigie – autrice di “Last Day: Minute by Minute” – ha raccontato al podcast di History Hit delle anomalie genitali del dittatore nazista.

“La nostra fonte era una storica che parlava con molte persone che conoscevano Eva Braun – ha detto la studiosa – Le persone si sono chieste come fosse la loro relazione sessuale e persino quale fosse la sua sessualità. Ci sono state anche molte discussioni sui suoi organi sessuali, specialmente a causa di una canzone risalente al periodo della Seconda Guerra Mondiale che prendeva in giro Hitler per il fatto di avere un solo testicolo”.

Probabilmente Adolf Hitler soffriva di ipospadia

Craigie afferma anche che Hitler e Eva hanno usato dei farmaci per rendere migliore la loro vita sessuale, specialmente tramite iniezioni di testosterone bovino per aumentare la sua abilità sessuale.

Come riportato dal Daily Star Online, molto probabilmente Hitler soffriva di una condizione chiamata ipospadia, una patologia congenita negli uomini, in cui l’apertura dell’uretra è nella parte inferiore del pene.

Hitler sposò Eva Braun nel bunker dopo una relazione durata 14 anni. Il dittatore nazista scelse di “premiarla per la sua lealtà” anche se nessuno era al corrente della loro relazione, che venne fuori solo a guerra terminata.