Scoperta una cellula in grado di attaccare i tumori: l’identificazione compiuta da un gruppo di ricerca di Cardiff

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36

Un gruppo di scienziati britannici, nel corso di alcune sperimentazioni, avrebbe scoperto per caso l’esistenza di una cellula capace di sconfiggere molte delle malattie tumorali attualmente conosciute

Alcuni ricercatori dell’Università di Cardiff hanno fatto una scoperta che potrebbe aiutare a rivoluzionare le conoscenze mediche del futuro. La scoperta di cui ora parleremo è avvenuta in maniera casuale mentre questo team di studiosi stava, di fatto, cercando altro.

È successo analizzando un campione di sangue fornito da un donatore e conservato in una banca donatori che si trova in Galles:  con loro grande sorpresa, anziché trovare delle cellule in grado di combattere dei batteri, i ricercatori hanno individuato una nuova T Cell (Linfocita T). si tratta di una cellula capace di combattere molte delle patologie tumorali che affliggono l’uomo. Di questa potenzialmente rivoluzionaria identificazione ci parla un articolo di GreenMe.it.

Scoperta una cellula in grado di combattere i tumori, scoperta una nuova cellula antitumorale che interagisce con la molecola MR1

Esiste una cellula che possiede un ricettore in grado di agire come un uncino e di attaccare, così, le cellule tumorali. Questo tipo di ricettore, fino a oggi, non era conosciuto dai medici, che di fatto lo hanno scoperto mentre analizzavano un campione di sangue per andare alla ricerca di tutt’altra cosa. La cellula reagisce con la molecola MR1: molecola che si trova in ogni cellula umana.

Immaginate, dunque, la sorpresa che ha preso i ricercatori dell’Università di Cardiff nel trovarsi di fronte a un qualcosa che- in futuro- potrà forse aiutare ad approntare delle nuove cure contro il cancro.  Una volta individuata, gli studiosi hanno potuto capire che questo tipo di cellula immunitaria è utile nella lotta contro i tumori che colpiscono i polmoni, la pelle, il colon, il seno, il sangue, le ossa, i reni, le ovaie e il collo dell’utero.

Scoperta una cellula in grado di combattere i tumori, parla il professor Andrew Sewell

“La nostra scoperta solleva la prospettiva di un trattamento del cancro ‘taglia unica’, un singolo tipo di cellula T che potrebbe essere in grado di distruggere molti tipi diversi di tumori in tutta la popolazione. In precedenza nessuno credeva che ciò potesse essere possibile”.

Intervistato sulla scoperta messa a segno dal suo gruppo di ricerca, il professore Andrew Sewell (il principale autore dello studio) ha parlato in questi termini dei risultati ottenuti nel corso di questo studio e delle relative sperimentazioni in laboratorio.

Certo, si tratta ancora di una sperimentazione che si trova nella sua  fase embrionale: ci sono ancora molti aspetti del funzionamento del recettore di questa cellula che devono essere scoperti e, per il momento, non sono stati effettuati test sui pazienti. Finora, era stata scoperta l’esistenza di cellule in grado di lavorare positivamente su alcune forme di leucemie ma non su altri tipi di tumori. I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica “Nature immonology”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!