Michael Schumacher: foto rubate in vendita ad un milione di sterline

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

Michael SchumacherSecondo quanto riportato dal Mirror sarebbero state rubate delle foto di Michael Schumacher poi messe in vendita ad un milione di sterline.

Sono passati ormai sei anni da quando Michael Schumacher è finito in coma in seguito ad un incidente. L’ex campione di Formula 1 ha sbattuto la testa contro delle rocce ed ha riportato un danno assonale diffuso al cervello. Rimasto in coma a lungo, di lui e delle sue condizioni di salute non si è saputo più nulla dopo il trasferimento dall’ospedale francese ad una clinica svizzera. I suoi familiari, infatti, hanno innalzato un muro per tenere distanti media e fan da notizie riguardanti la privacy di Schumi.

Una fuga di voci e presunte notizie c’è stata lo scorso settembre, quando Schumacher è stato portato all’ospedale parigino Georges Pompidou. Per evitare che fossero scattate foto o qualcuno si avvicinasse, è stato eretto un cordone di scorta degno di quello di un capo di Stato. Ciò che si sa della visita all’ospedale è che Michael è stato sottoposto ad un trattamento a base di cellule staminali che ha avuto lo scopo di ottenere un’azione antinfiammatoria sistemica. Il luminare che si è occupato del trattamento ha smentito che la cura effettuata sul sette volte campione del mondo fosse sperimentale e apportasse chissà quale guarigione miracolosa.

Michael Schumacher, si cercano le foto rubate

Secondo quanto rivelato dal ‘Mirror‘ oggi, nonostante lo stretto controllo che la famiglia applica per preservare la privacy di Michael, qualcuno sarebbe riuscito ad ottenere delle foto private. Tali foto sarebbero poi state messe in vendita online in cambio di un milione di sterline. La moglie dell’ex iridato, Corinna, si starebbe adoperando insieme alla polizia svizzera per capire chi è l’artefice del furto e bloccare la diffusione delle foto. Inevitabile che questa notizia faccia chiedere a tutti cosa si vede in quelle foto e se da quelle è possibile carpire le reali condizioni dell’ex pilota.