Abusi sessuali sulle suore, aumentano i casi: “Ho visto potere assoluto dei sacerdoti”

suore abusi sessuali Anche le suore subiscono abusi sessuali da parte di sacerdoti. 

Gli uomini di Chiesa commettono abusi sessuali e di potere: lo afferma Suor Maryanne Lounghry, psicologa e religiosa australiana, che ha diretto l’incontro organizzato a Roma dall’Unione internazionale delle Superiori generali (Uisg).

Una superiora, intervenuta durante l’iniziativa, ha affermato di aver visto con i suoi occhi scene molto pesanti, come riportato da Dagospia. “Potere assoluto del sacerdote, sorelle allontanate o costrette a lavori senza consenso”, ha raccontato la religiosa.

Anche per questo, la Lounghry afferma che è arrivato il momento di costruire comunità resilienti. “Non dobbiamo limitarci a intervenire sul singolo caso ma considerarci all’ interno di un ecosistema. La disparità di genere è uno dei nodi – spiega la psicologa – dobbiamo chiederci cosa succede nella nostra Chiesa e nel Paese in cui operiamo. Scriviamo un codice di comportamento, così come esistono linee guida per la tutela dei minori”.

Donne ex suore, una casa a Roma per accoglierle

C’è poi la situazione che riguarda tutte quelle donne che decidono di uscire dalla loro congregazione e abbandonare la vocazione religiosa, ma che trovano solo porte chiuse. Una disperazione che in alcuni casi ha portato anche alla prostituzione pur di riuscire a racimolare il denaro necessario per vivere.

Di recente, grazie anche all’intervento di Papa Francesco, è stata aperta una casa a Roma per dare rifugio a queste ex suore, che vivono sotto questo tetto assieme ad altre donne rifugiate.