Gravissimo incidente stradale, l’auto esce di strada e si ribalta: Matteo è morto a 23 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:22

matteo morto in un incidente

La vita di Matteo si è conclusa a soli 23 anni in seguito ad un grave incidente avvenuto sulla tangenziale di Piacenza: tanti i messaggi di cordoglio degli amici

Morto a soli 23 anni in un incidente stradale che non gli ha lasciato scampo. La vittima è Matteo B., un giovane deceduto a bordo della sua auto a Piacenza in un sinistro avvenuto ad una manciata di ore da un altro incidente, nel quale è deceduta Valentina Z., una ragazza di soli 25 anni. Lo schianto è avvenuto sulla tangenziale della città emiliana, in prossimità della Farnesiana, per ragioni ancora da chiarire: secondo quanto rilevato Matteo potrebbe aver perso il controllo della sua auto, una Toyota Yaris, mentre si trovava sulla tangenziale intorno alle 2 di notte del 26 gennaio. Ma non è chiaro se per un malore, una distrazione o per altre ragioni: il veicolo ha sfondato un guard rail a velocità sostenuta per poi ribaltarsi diverse volte fuori strada concludendo la sua corsa in un campo. All’interno dell’auto, ridotta ad un cumulo di lamiere, c’era il 23enne rimastro incastrato e deceduto sul colpo a causa della violenza dell’impatto.

Incidente Piacenza, l’intervento dei soccorritori

Sul posto sono intervenuti con la massima urgenza i sanitari del 118 ma non hanno potuto fare altro che costatarne la morte, pur provando a rianimarlo per circa un’ora nel tentativo di salvarlo. I primi a lanciare l’allarme e chiamare i soccorsi sono stati gli amici di Matteo che si trovavano su un’altra auto e che hanno assistito alla tragedia. Sul posto, oltre all’ambulanza, sono intervenuti anche gli agenti della Guardia di Finanza per prestare supporto agli uomini della Polstrada. Tantissimi i messaggi postati sui social per l’intera giornata di domenica dagli amici del giovane: “Matteo, la tua giovane vita spezzata in un attimo…il dolore dei tuoi genitori che ti amavano più della loro vita. Rip, piccolo Matteo, che gran dolore”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!