È morta la leggenda della Nba Kobe Bryant: il suo elicottero si è schiantato. Morta anche la figlia GiGi, di 13 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:58

morto kobe bryant

Kobe Bryant, la leggenda della Nba, è morto in un grave incidente in volo. L’elicottero a bordo del quale viaggiava si è schiantato. Nessun sopravvissuto.

Assurda tragedia scuote il mondo dello sport. Il cestista Kobe Bryant, leggenda vivende di questo sport, è morto in seguito ad un incidente che ha coinvolto l’elicottero a bordo del quale si trovava. Ne dà notizia TMZ, fornendo una ricostruzione al momento scarna ma corredata da immagini del velivolo (un elicottero privato) in fiamme dopo l’incidente: secondo quanto riportato l’ex stella della Nba avrebbe perso la vita in seguito allo schianto a terra del suo elicottero e con lui sarebbero decedute altre quattro persone.

Morto Kobe Bryant, la dinamica dell’incidente

Secondo quanto riportato dallo sceriffo della contea di Los Angeles, l’incidente si sarebbe verificato nei cieli di Calabasas nella mattinata di domenica. Non è chiaro però cosa abbia provocato lo schianto e gli investigatori stanno lavorando alacremente in queste ore per comprendere cosa sia potuto accadere. Le autorità chiedono di evitare l’area fino ad ulteriori comunicazioni.

Secondo le prime informazioni diffuse dai media locali la moglie di Kobe, Vanessa Bryant, non si trovava a bordo dell’elicottero. Il velivolo è andato in fiamme dopo lo schianto e sul posto sono intervenuti in una manciata di minuti i soccorritori con personale medico per cercare di trarre in salvo eventuali superstiti. Purtroppo sono stati tutti dichiarati morti.

Morte Kobe Bryant, nell’incidente coinvolta anche la figlia 13enne

AGGIORNAMENTO 21:47: secondo quanto riportato da TMZ – sito che per primo ha dato la terribile notizia – sarebbe morta nell’incidente anche la figlia, Gianna Maria Onore – anche conosciuta come GiGi. A confermarlo, i rappresentanti dell’ex fuoriclasse dei LA Lakers. GiGi aveva solo 13 anni: padre e figlia si trovavano sull’elicottero per recarsi presso Thousand Oaks per partecipare agli allenamenti della Mamba Academy. GiGi, infatti, era una promessa dello sport di cui il padre sarà per sempre una leggenda.

Di seguito, un breve video tributo:

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!