Mangiare le unghie fa male: questa cattiva abitudine ha rischiato di uccidere un uomo di 48 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08
Ph SWNS

Un mangiatore seriale di unghie ha rischiato la vita a causa di un’infezione contratta per vita della sua cattiva abitudine. Steven McDonald, 48 anni, ha raccontato la sua esperienza ai giornalisti

Ha mangiato le unghie delle sue mani per ben 48 anni, e cioè per tutta la durata della sua vita fino a oggi. Steven McDonald ha rischiato di non poter raccontare la butta esperienza che gli è capitata a causa di questa sua poco salutare abitudine: di fatto, un’abitudine che avrebbe potuto costargli la vita. Cos’è accaduto a questo 48enne? L’uomo, originario della contea scozzese del Lanarkshire, ha contatto un’infezione al dito indice della mano sinistra proprio a causa di quel continuo sminuzzare le unghie con i denti. Il Metro.co.uk ha raccontato la sua vicenda.

Uomo rischia la vita per aver mangiato le sue unghie, un intervento chirurgico della durata di due ore lo salva

Steven McDonald, un giorno, si è recato da un farmacista per chiedere auto. Stiamo parlando di un uomo di 48 anni che si è accorto di avere un dito della mano infetto. Dal dito- che contestualmente non la smetteva di gonfiarsiusciva del pus e ben presto questo stato di cose è peggiorato, portando l’uomo a soffrire di un’eruzione cutanea che si è propagata su tutto l’avambraccio. L’intervento del farmacista, che ha fornito a McDonald del solfato di magnesio col quale curare la sua ferita, si è rivelato inutile.

Così, il 48enne ha deciso di recarsi al Monklands Hospital. Qui i medici hanno deciso di operarlo e di rimuovere sia la carne infetta sia l’unghia (che potrebbe non ricrescere mai). L’intervento chirurgico è durato all’incirca due ore e successivamente Steven McDonald è stato tenuto in osservazione per quattro giorni.

Uomo rischia la vita per aver mangiato le sue unghie, senza cure sarebbe potuta sopraggiungere la morte

Non avevo mai avuto un problema del genere prima, ma questo mi portato seriamente a seriamente riflettere sulla vita e sulla morte. Ero abbastanza scherzoso a questo riguardo fino a quando non sono venuto fuori dall’operazione e allora ho capito che rischio era stato. Potrei dire che Karen (Karen Peat, la fidanzata dell’uomo, ndr) era davvero ansiosa, ma volevo rimanere positivo e così ridevo e scherzavo (…). Ripensandoci ora, non mi rendevo conto di quanto fosse grave”, ha dichiarato  Steve McDonald dopo l’operazione.

Karen, 47 anni, è la compagna dell’ex paziente. La donna è rimasta particolarmente scioccata da quanto accaduto al fidanzato, soprattutto perché in giovane età ha perso un marito. La paura di veder morire anche il suo secondo compagno è stata dunque molto forte.

Ci hanno detto che se avessimo lasciato perdere anche solo per qualche ora in più sarebbe potuto essere morto. Era orribile da sentire, ero così spaventata. Gli ho detto che non dovrebbe più mangiare le unghie perché non ne vale la pena. È stato bello averlo di nuovo a casa, anche se il suo dito sembra tutto storpiato. È stato davvero coraggioso. Ero particolarmente preoccupata perché sono rimasta vedova in giovane età dopo che mio marito Alan è morto in un brutto incendio scoppiato in casa”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!