Brunetta lancia la bomba: “Governo di centrodestra con l’appoggio di Renzi”

brunetta renzi governo centrodestraLa vittoria di Bonaccini in Emilia Romagna non sembra aver rafforzato troppo il governo. 

Nonostante l’affermazione del candidato presidente del centrosinistra, gli scricchiolii nel governo giallorosso sono ancora piuttosto rumorosi, anche per via di un risultato del Movimento 5 Stelle davvero molto modesto (sia in Emilia Romagna che in Calabria, ndr).

Per questo motivo, dall’opposizione non mollano e provano ancora a dare spallate all’esecutivo guidato dal premier Giuseppe Conte. Intervistato dal quotidiano “La Repubblica”, Renato Brunetta si dice convinto che un governo di centrodestra si possa fare anche subito, a patto che “Renzi si convinca”.

“Basta che Renzi si decida e faccia un governo con noi, centrodestra unito – Lega, FI, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia – e le altre forze che si potrebbero aggregare”, le parole di Brunetta.

“Il premier? Potrebbe farlo Giancarlo Giorgetti”

Messa così pare semplice fantapolitica, ma l’esponente di centrodestra è convinto che la cosa possa realizzarsi.

“Il centrodestra – spiega Brunetta – ha attualmente più o meno 275-280 deputati. Ne servono altri 45. Con Italia Viva e venti grillini che sono già fuori dal Movimento, facciamo un altro governo”. Brunetta ricorda che Renzi è contrario alla riforma della prescrizione: “Quello può essere il primo fondante banco di prova”.

Ma chi potrebbe fare il presidente del Consiglio di questa coalizione? Brunetta non ha dubbi: “Può essere il bravo Giorgetti, oppure si vedrà il profilo migliore”.