Liliana Segre scrive a Giorgia Meloni: l’inaspettato messaggio di solidarietà della senatrice a vita

liliana segre scrive a giorgia meloni

La senatrice a vita Liliana Segre ha scritto una lettera a Giorgia Meloni esprimendole la sua solidarietà. La leader di FdI è vittima di uno stalking

Una donna dalla grande umanità, in grado di mettere da parte le diversità ideologiche per esprimere la sua solidarietà. Lo ha fatto Liliana Segre, scrivendo una lettera indirizzata alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, vittima di uno stalker che da giorni la perseguita. “Cara Giorgia Meloni – inizia così la lettera scritta dalla reduce della Shoah – appena rientrata da Bruxelles ho appreso delle orribili minacce ricevute da lei e da sua figlia. Da madre e da nonna, immagino la sua grande apprensione ed ammiro la forza d’animo che ha dimostrato in questo difficile periodo. Spero di avere l’occasione per fare personalmente una carezza alla sua bambina”. La senatrice a vita ha poi concluso: “Nel frattempo, desideravo trasmettere ad entrambe la mia più affettuosa solidarietà”.

Meloni perseguitata da un uomo: “La notte non dormo più”

Nelle ultime ore Giorgia Meloni ha infatti rivelato di essere vittima di uno stalker e di aver da lui ricevuto anche minacce su Facebook. Laz leader di FdI ha spiegato di non conoscere quell’uomo: “Non l’ho mai visto né conosciuto, ma il mio modo di vivere è ovviamente cambiato. La notte non dormo più se penso alle minacce che quest’uomo mi ha rivolto. Ho paura per mia figlia che ha solo 3 anni. Lui diceva che gliel’ho strappata, che la bambina era sua, che prima o poi sarebbe venuto a riprendersela a Roma”. La Meloni è terrorizzata sia per lei che per la figlia, dunque, spiegando: “Io vivo spesso fuori casa e il mio stato d’ansia è enormemente cresciuto perché ho dovuto prendere particolari cautele. Non bastava più la baby sitter per controllare mia figlia”.