Probabili formazioni, ventiduesima giornata di Serie A: come scenderanno in campo le squadre?

Ventiduesima giornata di Serie A. Si comincia sabato con tre anticipi: alle 15 il Bologna ospita il Brescia; a seguire Cagliari-Parma e in serata il match fra Sassuolo e Roma. Nella giornata di domenica la Juventus ospiterà la Fiorentina all’Allianz Stadium alle 12.30, mentre l’Inter sarà impegnata a Udine alle 20.45. Lunedì sera si chiude con Sampdoria-Napoli.

La Serie A scende di nuovo in campo tra sabato 1 febbraio e lunedì 3 febbraio per la ventiduesima giornata di campionato. La giornata si aprirà sabato alle 15 con il match fra Bologna e Brescia. Gli altri anticipi del sabato saranno Cagliari-Parma e Sassuolo-Roma. La Juventus ospita la Fiorentina domenica alle 12.30, mentre la Lazio ospita la Spal all’Olimpico alle 15. Sempre alle 15 scenderanno in campo Atalanta-Genoa e Milan-Verona. Il Lecce ospita al Via del Mare il Torino alle 18, mentre alle 20.45 l’Inter sarà impegnata a Udine. Chiude il turno il ‘Monday Night’ fra Sampdoria e Napoli.

Ecco tutte le probabili formazioni della ventiduesima giornata:

Probabili formazioni Bologna-Brescia, sabato 1 febbraio ore 15:

Nel Bologna è squalificato Tomiyasu e sarà Mbaye a prendere il suo posto a destra. In avanti Palacio favorito su Barrow. Nel Brescia ancora fuori per squalifica Balotelli: in avanti giocheranno Torregrossa e Ayè. In mezzo al campo Tonali, Bisoli, Dessena e Romulo.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Denswil; Poli, Schouten; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo; Ayè, Torregrossa.

Probabili formazioni Cagliari-Parma, sabato 1 febbraio ore 18:

Nel Cagliari Cragno è confermato in porta. In avanti Nainggolan a supporto di Joao Pedro e Simeone; Pisacane e Klavan al centro della difesa. Nel Parma out Sepe: in porta favorito Colombi sul neo acquisto Radu, che potrebbe scendere in campo dalla prossima settimana. Out Kulusevski per un problema muscolare: Kucka e Sprocati giocheranno ai lati di Cornelius. Convocato il neo acquisto Caprari.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.

Parma (4-3-3): Colombi; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Brugman, Hernani; Kucka, Cornelius, Sprocati.

Probabili formazioni Sassuolo-Roma, sabato 1 febbraio ore 20.45:

Nel Sassuolo recuperato Ferrari, che potrebbe affiancare Romagna al centro della difesa. Berardi, Djuricic e Boga agiranno dietro Caputo. La Roma ha ceduto in prestito al Valencia Florenzi: le fasce saranno presiedute da Santon e Kolarov; in avanti Dzeko sarà supportato da Perotti, Under e Pellegrini.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Perotti; Dzeko.

Probabili formazioni Juventus-Fiorentina, domenica 2 febbraio ore 12.30:

Nella Juventus Ramsey potrebbe agire dietro Dybala e Ronaldo con Higuain in panchina. In difesa ci saranno Bonucci e De Ligt. Emergenza in difesa per la Fiorentina: squalificati Milenkovic e Caceres. Il loro posto sarà preso da Ceccherini e da Igor, appena arrivato alla corte di Iachini. In avanti tandem Cutrone-Chiesa.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Ronaldo.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Ceccherini, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; Chiesa, Cutrone.

Probabili formazioni Atalanta-Genoa, domenica 2 febbraio ore 15:

Recuperato Castagne, ma le fasce dovrebbero essere presiedute da Hateboer e da Gosens. In avanti Gomez e Ilicic affiancheranno Zapata. Nel Genoa Pandev sarà affiancato in avanti da Sanabria o da Favilli. In difesa subito in campo il neo acquisto Masiello.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Masiello; Ghiglione, Behrami, Schone, Sturaro, Barreca; Pandev, Sanabria.

Probabili formazioni Lazio-Spal, domenica 2 febbraio ore 15:

Nella Lazio ballottaggio in difesa fra Luiz Felipe e Bastos. In avanti out Correa: il tandem offensivo sarà composto da Immobile e Caicedo. Nella Spal è squalificato Petagna, sarà Floccari il terminale offensivo con Di Francesco al suo fianco; ballottaggio Tomovic-Cionek in difesa.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Dabo, Missiroli, Murgia, Reca; Di Francesco, Floccari.

Probabili formazioni Milan-Verona, domenica 2 febbraio ore 15:

Squalificato Bennacer: il centrocampo milanista sarà formato da Kessiè e Krunic. In avanti Leao favorito su Rebic per affiancare Ibrahimovic; ballottaggio Calabria-Conti a destra. Nel Verona Verre e Zaccagni favoriti su Zaccagni per supportare Di Carmine. Ballottaggio Dawidowicz-Gunter in difesa.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Kessiè, Krunic, Calhanoglu; Ibrahimovic, Rafael Leao.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Dawidowicz; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Di Carmine.

Probabili formazioni Lecce-Torino, domenica 2 febbraio ore 18:

Nel Lecce out per infortunio Gabriel: i pali saranno difesi da Vigorito. Squalificato Dell’Orco, sarà Calderoni a prendere di nuovo posto a sinistra; in avanti Mancosu agirà dietro Lapadula e Falco. Nel Torino out per squalifica Izzo e Lukic. In avanti giocheranno Verdi e Berenguer a supporto di Belotti.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Donati, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Barak, Majer, Deiola; Mancosu; Falco, Lapadula.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Meité, Aina; Berenguer, Verdi; Belotti.

Probabili formazioni Udinese-Inter, domenica 2 febbraio ore 20.45:

In dubbio Troost-Ekong in difesa per un problema fisico, in preallarme De Maio. In avanti Okaka sarà affiancata da Lasagna. Nell’Inter out per squalifica Lautaro Martinez, sarà Sanchez a giocare in coppia con Lukaku. Possibile esordio dal primo minuto a centrocampo per il neo acquisto Eriksen.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Lasagna, Okaka.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen; Young; Sanchez, Lukaku.

Probabili formazioni Sampdoria-Napoli, lunedì 3 febbraio ore 20.45:

Nella Sampdoria squalificato Bereszynski, sarà Thorsby a prendere il suo posto a destra. In avanti tandem Quagliarella-Gabbiadini. Nel Napoli recuperati Maksimovic e Koulibaly: ballottaggio fra i due per affiancare Manolas al centro della difesa. In avanti Callejon e Insigne ai lati di Milik.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Thorsby, Tonelli, Colley, Murru; Ramirez, Linetty, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.