Il tetto dello stadio collassa, un operaio viene inghiottito e muore in Russia – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55

Tragedia a Sanpietroburgo durante le operazioni di demolizione di uno stadio: il tetto della struttura è crollato con un operaio di sopra, l’uomo è morto.

In Russia quest’oggi si cerca di capire cosa abbia portato al crollo improvviso di una struttura sulla quale degli operai stavano lavorando. Si trattava di uno stadio appartenente all’epoca sovietica che l’amministrazione di Sanpietroburgo aveva deciso di abbattere a causa del suo stato: la struttura era in rovina e pericolante. Gli operai, dunque, stavano lavorando proprio allo smantellamento della struttura ed il primo passo da compiere era l’abbattimento del tetto.

Leggi anche -> Tragico incidente sul lavoro: rimorchio schiaccia operaio 33enne

Questo era tenuto insieme da 112 cavi e i lavoratori si stavano adoperando per staccarli. Come mostra un terrificante video apparso in rete nelle scorse ore, la struttura ha collassato prima del tempo ed uno degli operai che si trovava sul tetto è stato letteralmente fagocitato dalle macerie. A rendere maggiormente angosciante il video c’è il disperato tentativo dell’uomo  di raggiungere un collega che si trovava a bordo di una gru. I due per poco non si toccano, ma proprio mentre sembra che l’uomo sia salvo per miracolo, scompare tra macerie e polvere.

Leggi anche -> Grave incidente sul lavoro, operaio schiacciato da una pedana: è morto

Incidente sul lavoro in Russia: morto l’operaio

Nelle scorse ore i media russi hanno confermato che l’uomo coinvolto nell’improvviso collasso della struttura è morto a causa delle ferite riportate nella tragica caduta. Sull’accaduto il ministero delle emergenze ha pubblicato un comunicato sul quale si legge: “Durante lo smantellamento del tetto del CMM, la struttura è collassata. L’area è sconosciuta. Precedentemente i lavoratori si trovavano sotto le macerie”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!