Trump sta per emanare un nuovo “ban”. Ecco i sei Paesi interessati dal divieto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48

trump ban nigeria E’ in arrivo un nuovo divieto di ingresso negli Stati Uniti per i cittadini di altri sei Paesi. 

Stavolta gli obiettivi dell’amministrazione Trump non sono i Paesi del Medio Oriente, ma bensì quelli africani.

Il nuovo proclama, che Trump avrebbe dovuto firmare ieri pomeriggio, interesserà Birmania, Eritrea, Kirghizistan, Nigeria, Sudan e Tanzania. Un funzionario del Dipartimento della sicurezza nazionale, che ha voluto mantenere l’anonimato, ha detto venerdì che le nazioni sono state selezionate in base all’individuazione di alcune carenze nella loro capacità di condividere informazioni sui loro cittadini e di mantenere gli standard di sicurezza statunitensi.

Il nuovo “diktat” di Trump arriva dopo anni di politiche che hanno visto numerose discriminazioni nei confronti della popolazione nera. Con il Senato che si prepara ad assolvere Trump dall’accusa di impeachment, la Casa Bianca sta tornando a fare “campagna” contro gli immigrati, nella speranza che tutto ciò possano favorire la rielezione del tycoon.

Trump vuole colpire soprattutto i nigeriani

Includendo la Nigeria, Trump intende colpire una delle maggiori fonti di immigrazione d’America dall’Africa. Nel 2018 c’erano 375.000 immigrati nigeriani negli Stati Uniti, più di qualsiasi altra nazione dell’Africa sub-sahariana. I nigeriani hanno ricevuto 13.952 carte verdi nell’anno fiscale 2018, più di qualsiasi altra nazione africana.

Con la “benedizione” dei cinque giudici conservatori della Corte Suprema, l’amministrazione Trump inizierà presto a negare le carte verdi agli immigrati appartenenti alla classe operaia. È molto probabile che la scelta politica avrà un impatto devastante sugli immigrati provenienti da Africa, Caraibi e America Latina.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!