Auto si ribalta e si schianta contro un muro: morto l’ex consigliere comunale conosciuto da tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:25

incidente mortale per l'ex consigliere comunale

Un morto e tre feriti gravi: è il bilancio del terribile incidente stradale avvenuto in provincia di Agrigento. Si indaga per chiarirne la dinamica

Un tremendo incidente stradale ha provocato la morte di un giovane ex consigliere comunale. Una scena drammatica quella che si è presentata davanti agli occhi dei soccorritori, che hanno tratto in salvo tre persone, rimaste gravemente ferite nello schianto avvenuto nel comune di Ravanusa, in provincia di Agrigento, Sicilia. Chi non ce l’ha fatta è il 28enne Lorenzo Miceli, eletto con il Movimento 5 Stelle e noto per essere stato consigliere comunale del paese. I feriti sono coetanei di Miceli, trasportati all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta in codice rosso, per l’immediato ricovero in prognosi riservata e ancora non sciolta dai medici. Secondo una prima ricostruzione del sinistro i quattro si trovavano a bordo della stessa auto che, forse a causa dell’alta velocità, si è ribaltata finendo per schiantarsi contro un muro in via Gramsci all’altezza del civico 115.

Morto Lorenzo, chi era l’ex consigliere comunale

Lorenzo era figlio del segretario provinciale della Uil pensionati ma anche nipote di Rosario Miceli, ex assessore e attualmente commissario della Dedalo ambiente Spa e dunque un volto noto sul territorio. Sul posto, all’alba del 2 febbraio, sono intervenute diverse ambulanze, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento che hanno lavorato fino in tarda mattinata per rimuovere le lamiere accartocciate del veicolo. Sembra che Miceli, morto sul colpo, non si trovasse alla guida del veicolo, un’Alfa Romeo 147.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!