“Il pianeta X non è Nibiru e lo troveremo presto” a dirlo è un ricercatore del California Institute of Technology

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:19

Plutone fu per breve tempo il nono pianeta

Konstantin Batygin, assistente professore di scienze planetarie presso il California Institute of Technology, sta conducendo la caccia all’inafferrabile nono pianeta.

C’è un misterioso pianeta oscuro in agguato ai margini del nostro Sistema Solare. Inimmaginabilmente distante e quasi invisibile, è al centro di intense ricerche da parte di astronomi di tutto il mondo.

l principale tra questi è Konstantin Batygin, un astronomo russo-americano che è professore assistente di scienze planetarie al California Institute of Technology (Caltech, la stessa della nota serie tv ‘The Big Bang Theory’ ). Ha detto alla NASA che è sicuro che troverà il pianeta misterioso “entro un decennio”.

Insieme al suo collega Michael E. Brown, Konstantin ha esposto la teoria più chiara sull‘esistenza di questo mondo oscuro, e ha accettato di parlare con Daily Star Online di dove si trova, come lo troveremo e perché è assolutamente non il Nibiru dei teorici della cospirazione.

La teoria dell’astronomo sul nono pianeta

L’esistenza del Pianeta X è implicita dalle orbite di un numero di oggetti più piccoli nel Sistema Solare esterno – non ultimo Plutone, un pianeta nano scoperto nel 1930 da Clyde Tombaugh come parte della ricerca del vero Nono Pianeta.

Il Daily Star ha chiesto a Konstantin se tutti gli astronomi seri fossero d’accordo sull’esistenza del Pianeta X. Secondo lui all’interno della comunità c’è un certo consenso, ma non è unanime.  “Sebbene il quadro teorico regge piuttosto bene, alcuni si sono chiesti se i modelli che vediamo nel lontano sistema solare siano reali.” E’ stata la spiegazione del giovane astronomo “La buona notizia è che per questo problema, possiamo calcolare la probabilità statistica di “falso allarme“, che è meno dell’1%. Quindi, in altre parole, abbiamo la possibilità del 99,8% che ciò che stiamo vedendo è reale.”