Tentato stupro in Sicilia: provvidenziale intervento degli avventori di un bar salva una 16enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10

Una 16enne palermitana stava per essere stuprata in un vicolo quando le sue urla hanno attirato degli avventori di un bar che l’hanno salvata.

Un uomo nigeriano di 36 anni è stato arrestato a Palermo per aggressione e tentato stupro ai danni di una ragazzina di 16 anni. Il predatore sessuale, un nigeriano senza fissa dimora, ha puntato la ragazzina in strada e le ha rivolto attenzioni non desiderate. A quel punto l’adolescente ha accelerato il passo e quando l’uomo ha cercato di afferrarla, lei si è divincolata ed ha cominciato a correre.

Leggi anche ->Rischia lo stupro e viene coinvolta in una tratta di schiave: donna uccide il suo aguzzino e rischia la condanna

Per niente scoraggiato dal primo tentativo andato a male, l’uomo l’ha inseguita con una bicicletta e quando l’ha raggiunta l’ha portata in un vicolo per stuprarla. La giovane, però, non si è persa d’animo ed ha continuato a lottare, cercando di sfuggire alla presa del suo assalitore e urlando con tutto il fiato che aveva in corpo.

Leggi anche ->25enne sopravvive allo stupro, ma prima del processo ai suoi aguzzini viene arsa viva: la giovane non ce l’ha fatta

Avventori di un bar salvano una 16enne dallo stupro

La forza preponderante dell’uomo ha fatto temere il peggio alla ragazza palermitana che continuava a chiedere aiuto in preda alla disperazione. Ad un certo punto quelle urla hanno attirato l’attenzione di alcuni avventori di un bar in zona. Questi si sono resi conto del pericolo che correva la ragazza e senza pensarci oltre hanno affrontato il suo aggressore costringendolo alla fuga.

Dopo il provvidenziale salvataggio gli stessi hanno chiamato la polizia. La ragazza ha denunciato il tentativo di stupro e i suoi salvatori hanno testimoniato, cercando di fornire una descrizione dell’aggressore. Gli agenti hanno quindi sequestrato le registrazioni delle telecamere di sorveglianza e grazie a queste sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo. Questo è stato arrestato ed ora si trova nel carcere di Pagliaretti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!