“Ne**o di me**a”, 20enne preso a calci e pugni. Aggressione razzista a Palermo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27

kande aggressione razzistaUn’altra violenta aggressione a sfondo razzista. 

Stavolta a farne le spese è stato un ragazzo di 20 anni, Kande Boubacar, residente da diversi anni a Palermo ma originario del Senegal.

E’ lui stesso a raccontare cosa gli è accaduto e la violenza subita. Stando a quanto riferito dal 20enne, il tutto sarebbe avvenuto nella notte tra sabato e domenica nei pressi dei locali della movida in via Spinuzza, a poca distanza dal teatro Massimo.

Erano da poco passate le 2 di notte quando un gruppo di adolescenti si è avvicinato a Kande Boubacar con fare molto minaccioso. I giovani hanno cominciato subito a provocarlo, urlandogli contro “negro di m…a”.

Nemmeno il tempo di replicare alle frasi razziste che Kande Boubacar ha cominciato a subire una serie di calci e pugni dagli aggressori, come riportato dal quotidiano “La Repubblica”.

La polizia è a caccia degli aggressori di Kande Boubacar

Tutto questo mentre intorno si formava un capannello di circa 20 persone. Nessuno è intervenuto per difendere il ragazzo, anche se due testimoni hanno immediatamente avvisato le forze dell’ordine.

Sono gli stessi testimoni che saranno ascoltati dalla polizia per capire meglio cosa è accaduto e risalire all’identità degli aggressori (tre o forse quattro in tutto, ndr), magari anche con l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza.

Kande Boubacar è stato successivamente soccorso dal 118, intervenuto sul posto. Il giovane, che ha riportato una ferita sopra l’occhio, ha già sporto denuncia.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!