Ruvo di Puglia, attentato esplosivo contro l’auto di un carabiniere. Fortunatamente non c’è nessun ferito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43

Bomba collocata sotto l’auto privata di un carabiniere a Ruvo di Puglia. In corso le indagini, si tratta del terzo attentato contro i carabinieri della zona nell’ultimo anno.

Questa notte a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari, è avvenuto un vile atto intimidatorio ai danni di un carabiniere. Ignoti hanno posto una bomba artigianale sotto l’auto di un carabiniere, facendola esplodere. Il boato è avvenuto alle 2.30 di notte ed è stato avvertito in modo nitido dai residenti presenti in zona. L’auto era parcheggiata sotto casa del carabiniere in una zona periferica della cittadina pugliese. Il veicolo è andato completamente distrutto.

L’esplosivo era costituito da tritolo e ha fatto esplodere in pochi attimi l’auto privata del carabiniere in servizio al Nucleo radiomobile della Compagnia di Andria.

La notizia positiva è che non ci sono stati morti o feriti nell’esplosione. Sul grave episodio di cronaca stanno indagando i carabinieri del posto.

Ruvo di Puglia, bomba artigianale posta sotto l’auto privata di un carabiniere. In corso le indagini

Questo grave fatto avvenuto nella notte non è il primo caso simile nella zona. Infatti, si tratta addirittura del terzo attentato in poco più di un anno contro un esponente dei Carabinieri di Andria.

L’onorevole della Lega, Rossano Sasso ha commentato con queste parole l’increscioso fatto avvenuto nella notte: “Ancora una volta un attentato esplosivo. Ancora una volta ai danni di un carabiniere in servizio ad Andria. Lo Stato risponda mettendo a ferro e fuoco la malavita andriese e barese”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!