Stupratore picchiato e umiliato in carcere: gli altri detenuti girano un video mentre lo puniscono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:03

Un ragazzo di 21 anni accusato di stupro, attualmente rinchiuso nel carcere di Pentonville, è stato aggredito e umiliato dagli altri detenuti. Il Ministero della Giustizia inglese sta valutando l’accaduto

Quello che si sente raccontare dell’ambiente carcerario corrisponde al vero: i detenuti non tollerano chi di loro commette abusi sui bambini. Spesso accade che quando un pedofilo viene fermato i giudici siano costretti a ordinare la detenzione in regime di isolamento per salvare l’imputato del linciaggio delle  altre persone arrestate. La stessa cosa, spesso, vale anche per i reati di stupro o le violenze commesse ai danni delle donne.

Alla vendetta dei “compagni di carcere non è riuscito a sfuggire”, invece, un ragazzo di 21 anni che attualmente è detenuto nella prigione di Pentonville (Londra). Il giovane sta aspettando che venga emessa la sentenza di condanna nei suoi confronti (probabilmente questo avverrà il prossimo mese). Il reato di cui lo si accusa è quello di stupro, commesso- insieme ad altri due uomini– ai danni di una ragazza.

Dal resoconto della vicenda, tracciato da Metro.co.uk, non è chiaro se il 21enne abbia costretto la giovane a un rapporto completo. Si evince con chiarezza che gli altri due avrebbero ottenuto con la forza un rapporto sessuale orale.

Stupratore picchiato e umiliato in carcere: prima  le botte, poi la testa nel water. C’è un video

Ha intrappolato una ragazza in un appartamento di Londra. Poi, insieme a due uomini che erano con lui, l’ha violentata. Questa l’accusa (stupro) che pende sul capo di un ragazzo di 21 anni le cui generalità non sono state rese note e che è stato catturato dalla Polizia inglese. Il giovane attende di conoscere la decisione in merito al suo caso e lo sta facendo da una cella del carcere londinese di Pentonville, dove attualmente è detenuto.

Per la violenza commessa il 21enne è stato preso di mira dagli altri detenuti, i quali-alla prima occasione “buona”- lo hanno circondato, spogliato e picchiato. Il pestaggio, con la successiva umiliazione della testa spinta all’interno di un water, è stata filmata in un video. Il Ministero della Giustizia inglese sta ora esaminando l’incidente al fine di prendere le necessarie decisioni sanzionatorie a riguardo.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!