Distopia dalla Cina: verranno lanciati robot incaricati di spiare le persone?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:06

Spie Robot Cina

Secondo il dott. Ian Pearson la Cina e altri paesi impiegheranno spie robotiche mescolandole alla popolazione.

Robot simili ad esseri umani saranno schierati dalle ‘nazioni canaglia‘ per spiare la propria popolazione e i paesi rivali.

Il dott. Ian Pearson ritiene che i robot saranno facilmente in grado di fondersi con le popolazioni umane senza che ce ne accorgiamo.

L’ex ingegnere cibernetico prevede che i paesi occidentali creeranno leggi per garantire che i cittadini siano resi consapevoli della presenza dei robot.

Ma ha avvertito che le nazioni canaglia sovvertiranno  queste regole e ne trarranno vantaggio, schierando robot simili a umani come spie.

E ha indicato la Cina come paese che potrebbe usare questa forma di tegnologia in altri paesi.

Le teorie dell’ingegnere cibernetico sui robot spia

Il dottor Pearson, un futurologo, ha detto al Daily Star Online: “Quando parli con l’intelligenza artificiale (AI) online devi dirti che è un’intelligenza artificiale, perché stai parlando con un robot e non un essere umano. Le piccole nazioni, quelle indipendenti e quelle non in linea con il pensiero occidentale potrebbero non accettare che l’Europa gli dica cosa fare in merito ai robot. La Cina, visto il suo amore per l’autoritarismo e la sorveglianza, può decidere che il modo più semplice per monitorare la sua gente è avere dei robot controllati dallo stato, mescolati tra la persone.”

Per il professore, solo perché l’Europa ha deciso di renderlo illegale o la Silicon Valley ha delle riserve, non esclude che paesi come Cina o Russia, o in qualsiasi altro luogo.

“Chi può fermare un ragazzo con un grande yacht che compri dalla Cina qualche dozzina di questi Robot per portarli Occidente?” continua  a spiegare Pearson  “Quindi una volta che esistono in un paese potrebbero essere ovunque. Non credo si possa fermare.”

Il dottor Pearson ha inoltre affermato che non sarebbe etico consentire ai robot di integrarsi senza preavviso. Aggiunge come probabilmente si proverà ad arginare il fenomeno, creando un sistema che permetta di identificare i robot perchè “Potrebbero decidere che non è eticamente corretto consentire ai robot di essere lì in pubblico senza che a tutti sia rivelata la loro identità”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!