Coronavirus, donna cerca di aggirare il blocco della polizia e viene arrestata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Una donna è stata arrestata a Huanjiao (Cina) dopo aver cercato di aggirare il posto di blocco posto per bloccare la diffusione del coronavirus.

Da qualche ora è diventato virale il video di una donna cinese che cerca di aggirare il posto di blocco, posto all’uscita del villaggio di Huanjiao per evitare che gli abitanti escano senza prima aver ricevuto una visita medica che escluda la contaminazione da coronavirus. A quanto pare la donna era fuori di sé dopo aver avuto una discussione con il marito ed era uscita di casa senza portarsi dietro la mascherina (obbligatoria nelle città cinesi dopo l’esplosione dell’epidemia).

Leggi anche ->Coronavirus, la mappa interattiva fa paura. Peggio di Ebola, Sars e influenza suina

Giunta nei pressi del posto di blocco è stata fermata da uno degli agenti, il quale le ha ricordato che non potrebbe aggirarsi per le strade senza la mascherina. Lo stesso le ha detto che proprio per lo stesso motivo non poteva superare il posto di blocco. La donna, però, non ha accettato l’imposizione ed ha prima spinto l’agente e successivamente si è calata dalla ringhiera del ponte sul quale si trovava.

Leggi anche ->Psicosi coronavirus, a causa di fake news le persone fanno scorte di beni: i tabloid rivelano il più gettonato

Coronavirus, arrestata la donna che ha cercato di forzare il posto di blocco

Com’è possibile vedere dal filmato che circola in rete, la donna non si è buttata nel fiume, ma è scesa sulla struttura sottostante nel tentativo di oltrepassare il posto di blocco. La camminata in quella parte del ponte era pericolosa e l’infuriata protagonista di questa vicenda è rimasta bloccata. Gli agenti, dunque, hanno organizzato una spedizione fluviale per farla salire su una barca e riportarla a riva. Il comportamento aggressivo della moglie furiosa, però, ha convinto i poliziotti che fosse meglio portarla in centrale per farla calmare.

A spiegare il perché di quella misura è stato il segretario del villaggio: “Non sapevamo da dove fosse venuta. Si è fiondata verso il nostro check point e uno dei nostri l’ha fermata. Ha cercato di forzare il blocco facendosi strada con la forza, adesso si trova in custodia”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!