L’acqua sulle rive del Mar Caspio diventa rosso sangue: l’inquietante fenomeno preoccupa i residenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:26

mar caspio costa si tinge di rosso

Un tratto costiero del Mar Caspio si è colorato di rosso, quali sono le cause del fenomeno? Parlano gli esperti

Hanno dell’incredibile e sono permeate dal mistero le immagini provenienti da un tratto del litorale del Mar Caspio. Una striscia di costa ha infatti assunto all’improvviso una colorazione rosso sangue e i residenti della zona non riescono a spiegarsi a cosa possa essere dovuto lo strano fenomeno. L’episodio si è verificato nella città kazaka di Aktau, nel sud est del paese, e ha generato sorpresa e sconcerto. Un tratto della costa a pochi metri dal mare è diventato rosso scuro, una striscia ben visibile tra la neve bianca caduta negli ultimi giorni, andando a creare uno spettacolo straordinario ma allo stesso tempo preoccupante.

Geologi e scienziati sul posto per studiare il fenomeno

Il governo ha immediatamente inviato geologi ed esperti sul posto per studiare il fenomeno arrivando ad una prima rassicurante conclusione: l’acqua colorata di rosso non risulterebbe contaminata non rappresentando dunque un rischio nè per l’uomo nè per le specie marine che dovessero essere venute in contatto con essa. Secondo gli specialisti che hanno cercato di fornire una spiegazione scientifica sul ‘sanguinamento’ del Mar Caspio, l’origine della colorazione sarebbe da ricercare in una speciale tipologia di alghe note come Diatomme. Tuttavia si tratta al momento solo di ipotesi e le indagini proseguono: nel frattempo è stato realizzato un video con un drone per mostrare l’ipnotizzante quanto inquietante scenario della neve macchiata di sangue sul mar Caspio.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!