Il Barcellona ha usato profili social fake contro Messi, Guardiola, Xavi e Piqué? La società smentisce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

A Barcellona le acque sono tutto fuorché calme.

Dopo l’esonero di Valverde e le polemiche sorte tra squadra e dirigenza (tra Messi e Abidal, principalmente) è ora emersa una vicenda da spy story, raccontata dal programma di Cadena Ser ‘Què t’hi jugues’.

Secondo il programma radiofonico, il Barcellona avrebbe finanziato a partire dal 2017 una società denominata 13 Ventures (in possesso di più di un centinaio di account Facebook e Twitter, ovviamente fake) utilizzati per proteggere la reputazione di Josep Maria Bartomeu e per attaccare figure legate storicamente al club come Messi, Guardiola, Xavi e Piqué.

Barcellona contro i suoi campioni sguinzaglia profili fake? La società smentisce

Dal canto suo, il Barcellona ha immediatamente respinto le accuse con un comunicato ufficiale riportato da diverse realtà online, confermando l’accordo di collaborazione con la succitata compagnia ma negando la pubblicazione di contenuti denigratori di alcun tipo, pretendendo frattanto “una rettifica immediata delle informazioni pubblicate riservandosi il diritto di esercitare un’azione legale contro coloro che continuano a implicare il Club in tali pratiche”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!