Soffocato da un boccone al ristorante: Roberto è morto dopo tre giorni in coma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:50

un boccone gli è andato di traverso, morto

Gli è andato di traverso un boccone mentre stava mangiando al ristorante: è morto così Roberto, rimasto tre giorni in coma prima che i medici confermassero la morte cerebrale

Morire soffocati a causa di un boccone rimasto bloccato in gola. È il tragico destino di Roberto P., 36enne deceduto durante una tranquilla serata al ristorante nel cuore di Montecatini, in provincia di Pistoia. Tutto è successo all’improvviso: un boccone gli sarebbe andato di traverso ostruendogli le vie respiratorie. Chi si trovava nel locale ha compreso in breve tempo quanto fosse grave la situazione e alcuni clienti hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti, in una manciata di minuti, i medici del 118 a bordo di un’ambulanza e hanno tentato di tutto per provare a salvare l’uomo.

I clienti hanno immediatamente allertato i soccorsi

Dopo alcuni tentativi sono riusciti a togliere il boccone che ostruiva le vie respiratorie ma purtroppo era ormai trascorso molto tempo. Nel frattempo l’uomo è stato trasportato, in gravissime condizioni, all’ospedale di Pescia dove è stato ricoverato d’urgenza e sottoposto a terapia intensiva. Ma dopo tre giorni di coma i medici ne hanno accertato la morte cerebrale. Il 36enne che viveva a Durazzano, in provincia di Benevento, è purtroppo deceduto gettando i parenti nel più completo sconforto.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!