Incidente stradale mortale nell’alessandrino, c’è una vittima: è un giovane papà di 34 anni

Andrea Mantegna (34 anni) è morto in seguito a un incidente stradale che ha coinvolto la sua vettura sulla SP208, tra i centri piemontesi di Morbello e Cimaferle

Andrea Mantegna (34 anni) è il ragazzo che ieri ha perso la vita in provincia di Alessandria (Piemonte) in un bruttissimo incidente stradale autonomo. Il giovane, sposato e padre di due bimbi piccoli, stava percorrendo la Strada Provinciale 208 quando, intorno alle ore 12:30, la sua vettura è uscita di strada, si è schiantata contro degli alberi e ha preso fuoco. Per lui non c’è stato niente da fare.

Incidente stradale mortale nell’alessandrino, la comunità di Ovada sotto shock per la morte di Andrea Mantegna

Pare essere stato un incidente stradale autonomo quello che ieri, mercoledì 19 febbraio 2020, è costato la vita a un giovane papà di 34 anni di nome Andrea Mantegna. L’uomo stava percorrendo con la sua Toyota la Strada Provinciale 208 quando, nel tratto di strada che collega i centri di Morbello e Cimaferle, la sua auto ha abbandonato la carreggiata. Il successivo impatto con gli alberi ha provocato lo scoppio di un incendio che ha ucciso l’uomo.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Acqui Terme, i Carabinieri, l’ambulanza e l’elisoccorso. Il 34enne è morto carbonizzato. I motivi che possano aver provocato l’impatto sono ancora tutti da chiarire.

Andrea Mantegna era impiegato presso l’ufficio postale di Cartosio, ma nel tempo libero aiutava la moglie Erika nella gestione di un negozio di Ovada dedito alla vendita di articoli da caffè. La coppia ha due figli piccoli.

Maria Mento