La Nasa continua a monitorare 99942 Apophis: il 13 aprile 2029 l’asteroide passerà vicino alla Terra

Si torna a parlare di 99942  Apophis, l’asteroide near-Earth che già diversi anni fa aveva fatto preoccupare gli esperti per un suo passaggio (previsto per il 2029) troppo vicino al nostro pianeta

I primi allarmismi legati a 99942 Apophis scattarono nel 2004, quando furono calcolate delle probabilità molto alte (parliamo di 1 su 37) che l’asteroide near-Earth potesse schiantarsi sulla superficie terrestre nel 2029, anno previsto per il suo passaggio nei pressi del nostro pianeta. Possibilità di impatto che era stata esclusa nel 2013, grazie a nuovi calcoli e a una maggiore determinatezza dell’orbita seguita dal corpo celeste. Ora alcuni esperti, sostenuti dalla Nasa, starebbero preparando dei piani per evitare l’impatto.

L’asteroide 99942 Apophis colpirà la Terra? Ecco le valutazioni degli esperti del MIT

Si torna a parla di 99942 Apophis e di catastrofe. Secondo le ultime notizie riportate dal Daily Star, gli scienziati non hanno abbandonato il monitoraggio di questo asteroide che è stato definito come uno dei più grandi che transiterà vicino al nostro pianeta in tutta la sua storia. Addirittura, per questo motivo, c’è chi lo ha definito asteroide “planet-killer”. Ma cosa sappiamo di 99942 Apophis? Sappiamo che si avvicinerà alla Terra il 13 aprile del 2029, viaggiando a una velocità (stimata dalla Nasa) di 67mila miglia orarie.

Gli esperti del Massachusetts Institute of Technology (MIT) continuano ad affermare che l’asteroide transiterà senza impattare contro il nostro pianeta, così come del resto era già stato detto nel 2013. Tuttavia, si stanno ugualmente approntando delle strategie con l’intento di prevenire un’eventuale catastrofe.

L’asteroide 99942 Apophis colpirà la Terra? Il secondo passaggio dell’asteroide ci sarà nel 2036

Il 13 aprile 2029 una porzione ghiacciata di roccia spaziale, più larga e alta della Torre Eiffel, sfiorerà la sfera dei satelliti geostazionari del pianeta. Sarà l’approccio più vicino da parte di uno dei più grandi asteroidi che attraverseranno l’orbita terrestre nel prossimo decennio”, hanno dichiarato gli esperti. Il secondo passaggio di 99942 Apophis è previsto per il 2036, e anche per quella data ci sono dei riscontri rassicuranti:

Le osservazioni dell’asteroide, noto come Apophis 99942 avevano suggerito che il campo gravitazionale terrestre avrebbe modificato la traiettoria dell’asteroide in modo tale che al suo prossimo passaggio, nell’anno 2036, avrebbe probabilmente avuto un impatto devastante. Per fortuna, osservazioni più recenti hanno confermato che l’asteroide passerà vicino alla Terra senza incidenti sia nel 2029 sia nel 2036. Tuttavia, la maggior parte degli scienziati ritiene che non sia mai troppo presto per prendere in considerazione strategie per deviare un asteroide qualora fosse in rotta di collisione con il nostro pianeta natale“.

Maria Mento