Studentesse stuprate, condannato anche il secondo carabiniere: la sentenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:56

aggressione carabinieri e famiglia

È stato condannato a 5 anni e 6 mesi il carabiniere che nel 2017 stuprò insieme ad un collega due studentesse americane

Dovrà scontare 5 anni e 6 mesi in carcere. È questa la condanna inflitta a Pietro Costa, uno dei due carabinieri a processo con l’accusa di aver stuprato, nel settembre del 2017, due studentesse americane insieme ad un collega, Marco Camuffo, già condannato a 4 anni e 8 mesi con rito abbreviato nell’ottobre del 2018. I due agenti accompagnarono le due ragazze, uscite da una discoteca in stato di ebbrezza, con l’auto di servizio fino al loro appartamento ubicato nel centro di Firenze. Secondo quanto emerso anche ascoltando le testimonianze delle vittime, le due sarebbero in seguito state stuprate nell’ascensore e nell’androne del palazzo.

Rigettata la richiesta di sospensione del processo

La richiesta di sospensione del processo da parte della difesa del carabiniere è stata rigettata poche ore prima della sentenza. L’istanza era stata presentata dagli avvocati in vista, si legge, “del pronunciamento della Cassazione, atteso per l’8 aprile, sulla richiesta di ricusazione del giudice Marco Bouchard, presidente del collegio davanti a cui è in corso il processo”. Il pm Ornella Galeotti aveva richiesto per Costa, nella requisitoria, la medesima pena inflitta dal giudice.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!