Coronavirus, seconda vittima italiana: è una donna del lodigiano. Confermati altri contagi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43

coronavirus seconda vittima Il coronavirus ha fatto la seconda vittima in Italia.

La persona deceduta, stando alle fonti sanitarie citate dall’ANSA, è una donna residente in Lombardia. Come riportato anche dal quotidiano “La Repubblica”, la vittima potrebbe essere collegata ai casi di Codogno.

Il coronavirus si sta quindi diffondendo anche nel nostro Paese. Nella serata di ieri era giunta notizia del primo decesso: si tratta di un uomo di 78 anni, Adriano Trevisan, già ricoverato da diversi giorni in ospedale di Schiavonia, in provincia di Padova.

Nello stesso ospedale è ricoverato anche un altro uomo, un 67enne amico di Trevisan. Ma i contagi sono in aumento sia in Veneto che in Lombardia.

Cremona, chiuse tutte le scuole. Il sindaco: “Restate in casa”

Il sindaco di Sesto Cremonese ha confermato un caso di coronavirus nel comune lombardo. Dieci comuni del lodigiano sono praticamente isolati ed è stata disposta la quarantena per 250 persone che hanno avuto contatti con i contagiati.

Nel frattempo anche a Cremona sono state imposte drastiche misure di sicurezza. Sono state chiuse le scuole di ogni ordine e grado ed è stata disposta anche la sospensione delle manifestazioni pubbliche, con il primo cittadino che ha invitato i residenti a restare in casa.

Restano molto gravi le condizioni del 38enne di Codogno, considerato il “paziente uno”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!