Arresta una bambina di soli 6 anni. L’agente di polizia viene licenziato in tronco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:35

bambina arrestata agente licenziatoLa telecamera di un ufficiale di polizia degli Stati Uniti ha ripreso una bambina di sei anni che piangeva e implorava gli ufficiali di non arrestarla.

Il video che la famiglia di Kaia Rolle ha condiviso con i media mostra l’arresto della piccola dopo aver preso a calci e pugni un insegnante della sua scuola di Orlando, in Florida.

Nel video si vede la bambina che guarda le fascette e chiede: “A cosa servono?”. L’agente di polizia Dennis Turner risponde dicendole: “Sono per te”. Ad un certo punto, un altro ufficiale le lega i polsi e Kaia inizia a piangere, come riportato dal quotidiano “Metro”.

Turner è stato licenziato poco dopo l’arresto. Il capo della polizia di Orlando, Orlando Rolon, ha dichiarato che Turner non ha seguito la politica del dipartimento, che impone l’approvazione di un comandante di vigilanza per arrestare qualcuno di età inferiore ai 12 anni.

La nonna aveva detto alla polizia che Kaia soffre di apnea notturna

Ai membri dell’istituto scolastico, sgomenti per il suo comportamento, l’agente Turner ha confessato di aver fatto 6.000 arresti, incluso un bambino di sette anni. Quando i dipendenti della scuola gli hanno detto che la bambina ha solo sei anni (e non otto come pensava, ndr) la sua risposta ha lasciato tutti senza parole: “Ora ho infranto il record”.

La nonna di Kaia, Meralyn Kirkland, ha riferito alla polizia che il temperamento di Kaia era un effetto collaterale dell’apnea notturna. Durante il giorno, le persone con questa condizione si sentono molto stanche, hanno difficoltà a concentrarsi, hanno sbalzi d’umore e spesso soffrono di mal di testa. La signora Meralyn ha detto di averlo spiegato alla polizia, ma l’agente Dennis Turner le ha risposto: “Beh, ho anch’io l’apnea notturna e non mi comporto così.”

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!