Le scope in piedi da sole grazie all’inclinazione dell’asse terrestre? La Nasa è costretta a spiegare la bufala con un video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09

In un mondo sempre più dominato da bufale di qualsiasi tipo, non desta scalpore che anche alcune naturali leggi fisiche vengano contestate. Lo scorso 10 febbraio è rimbalzata un po’ ovunque la bufala su una particolare inclinazione dell’asse terrestre, che avrebbe permesso di far restare in piedi le scope senza bisogno di supporto. Secondo questa teoria, il 10 febbraio sarebbe stato l’unico giorno possibile per fare ciò in 3500 anni.

La NASA oggi, con incredibile pazienza, è stata costretta a girare un video. In questo modo si è voluto dimostrare che il fenomeno avviene semplicemente per le leggi della fisica e in ogni giorno dell’anno. Ecco il video:

Sui social network è scoppiata la moda dei video delle scope autoreggenti, tutti rigorosamente accompagnati dall’hashtag #BroomstickChallenge. Tutte le persone si stupiscono di un fenomeno assolutamente normali. Tra le tante cose incuranti del fatto che il 10 febbraio sia già passato da molto tempo.

La NASA spiega in un breve video la legge fisica normale che permette alle scope di reggersi da sole senza un supporto

Visto l’incredibile scalpore suscitato dal fenomeno, gli scienziati della NASA sono stati costretti a girare un video atto a dimostrare come non ci sia nulla di strano nel far reggere una scopa perpendicolare al pavimento. Il breve video si conclude con queste semplici parole: “È solo una questione di fisica”.

Nel 2020 gli scienziati sono ancora costretti a smentire bufale colossali circolanti sul web.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!