Sardine, pioggia di polemiche per la partecipazione ad Amici. Santori: “Fidatevi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02

Il caos generato dalla partecipazione dei leader delle Sardine ad ‘Amici’ ha costretto Mattia Santori ha spiegare la scelta con un video social.

Per la prima volta da quando è nato il movimento, le Sardine stanno vivendo una crisi interna. In realtà il declino dell’immagine era iniziato quando è emersa la foto di Santori con Benetton, ma in quel caso le polemiche erano state per lo più da parte dei detrattori. Qualche problema interno, invece, è sorto dopo la manifestazione di Napoli, quando il referente per il capoluogo campano è stato cacciato senza il minimo preavviso.

Leggi ->Sardine, Santori dopo il flop di Napoli: “Forse la stagione delle piazze è finita”

La crisi di oggi è dovuta alla decisione di Santori, Jasmine Cristallo e Lorenzo Donnoli di partecipare alla puntata di apertura di ‘Amici’ di Maria De Filippi. La scelta infatti non è piaciuta sia agli utenti che simpatizzavano per loro che ad alcuni membri interni che si sono sentiti esclusi dal processo decisionale. Sul web molti ritengono che questa presenza televisiva sminuisca la valenza del movimento: “State vanificando la vostra credibilità e coerenza deludendo migliaia di persone”, scrive qualcuno, mentre qualcun’altro ironizza: “La prossima comparsata ad Arcore“. I problemi veri, però, provengono dall’interno: molti dei referenti si sono lamentati per il contesto scelto, ma anche per non aver sottoposto la decisione agli altri. Addirittura quattro dei più convinti attivisti hanno deciso di lasciare il movimento.

Leggi anche ->Santori caccia il leader delle Sardine a Napoli e accusa centri sociali e PaP

Sardine, Santori chiede pazienza e fiducia

Visto il caos creato e per evitare una diaspora, Mattia Santori ha deciso di prendere parola per calmare gli animi. In un video Facebook che lui stesso definisce ironicamente “Salviniano“, il leader più in vista delle sardine dice: “E’ vero, abbiamo un problema di rappresentanza, non c’è un organo eletto, una struttura che rappresenti tutto il movimento. Sappiamo che abbiamo fatto una scelta molto forte ma aspettate di vedere la trasmissione”.

Chiede pazienza e fiducia il giovane che fa presente a chi contesta l’importanza del palcoscenico che gli è stato offerto: “Dalla De Filippi non andiamo a fare balletti, ma cerchiamo di fare un lavoro che colga nel segno”. La conduttrice infatti li ha chiamati per un discorso che convinca i giovani ad abbandonare le forme di odio comunicativo che ci sono sul web e nella politica odierna. Inoltre Mattia si rivolge a tutti coloro che si sono sentiti traditi o che non condividono la scelta: “Qualcuno voleva uscire con comunicati ufficiali per prendere le distanze dalla decisione di partecipare ad Amici: mi sembra paradossale. Se qualcuno ha perplessità ditelo, scrivetelo o chiamatemi. C’è un problema di legittimazione delle scelte, per ora: se ce ne sono altri, precedenti, nessuno è legato indissolubilmente alle Sardine. Uno può anche dire che Mattia gli sta sul c… e va per un’altra strada”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!