Veterano del Vietnam non può avere rapporti dopo che un topo l’ha morso nei genitali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32

Un veterano del Vietnam vuole fare causa allo stato di New York dopo che un ratto lo ha morso sul pene. L’uomo infatti da quel giorno non può più fare sesso.

Peter Solomon, cittadino newyorchese di 63 anni, ha avuto una vita ricca di esperienze. Alcune di esse, come la guerra in Vietnam, gli hanno segnato la vita, ma non impedito di formare una famiglia e avere dei figli. Uomo di saldi principi e attaccato alla propria patria, Peter non rimpiange nemmeno il fatto di essere tornato disabile dal conflitto in Asia. Quando ne parla, spiega che quel proiettile alla gamba l’ha preso per difendere la propria patria.

Leggi anche ->Morso da un ragno violino in ospedale, muore dopo tre infezioni. La famiglia: “Vogliamo la verità”

C’è un evento, avvenuto molti anni dopo, per il quale però non ha mai perdonato il proprio governo. Nel 2007, a causa di un litigio con la prima moglie, Peter è finito in carcere per un mese. Durante la detenzione nella cella del carcere di Nassau, l’uomo è stato vittima di un incidente particolare: un topo è salito fino al suo letto e gli ha morso il pene. Da quel giorno non riesce ad avere un erezione o una semi erezione senza provare dolore e anche andare in bagno gli causa fastidi.

Leggi anche ->Morso di insetto rovina la vacanza ad un turista: dopo qualche giorno si trova con una piaga orrenda

Veterano fa causa allo stato dopo essere stato morso da un ratto in carcere

Sin da quando il giudice ha sentenziato il suo rilascio, il veterano ha avuto l’intenzione e la possibilità di fare causa al governo di New York per il danno ricevuto quando era detenuto. L’uomo aveva sporto denuncia già nel 2007, ma non è arrivato a pagare il deposito cauzionale in tempo per poter proseguire l’azione legale. Oggi, ben 13 anni dopo, l’uomo è intenzionato a fare causa e sta parlando della cosa con un procuratore.

Intervistato dal Daily Star, l’uomo ha spiegato: “Ho un disturbo post traumatico da quando sono tornato dal Vietnam, ma la mia più grande paura sono i ratti. Faccio incubi ogni notte. Quando chiudo gli occhi ho la sensazione che un ratto salti nuovamente sul mio letto e mi morda ancora. Ho una cicatrice sul pene dove mi ha morso e una sulla gamba dove mi ha graffiato. Non ho ancora riaperto il caso ma ho intenzione di farlo al più presto. Sono già in contatto con un procuratore”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!