Coronavirus, il post del calciatore: “Mussolini statista lungimirante”. Poi lo cancella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

coronavirus calciatore mussoliniIl Coronavirus sta scatenando anche molte polemiche, specialmente tra allarmisti e coloro che invece tendono a rassicurare la popolazione. 

Ma l’epidemia sviluppatasi a Wuhan, in Cina, rischia di creare anche conflitti storico-politici. E’ il caso di un calciatore del Novara Calcio, club che milita in Serie C. Stiamo parlando di Andrea Sbraga, finito al centro di un polverone per una storia pubblicata su Instagram (e successivamente rimossa).

Nella storia pubblicata dal calciatore veniva riportata una frase di Benito Mussolini, risalente al 1927, dove il Duce metteva in guardia dal “pericolo giallo”.

“Nei prossimi decenni i cinesi invaderanno il mondo con prodotti a basso costo e le epidemie che coltivano al loro interno”, la frase di Mussolini riportata dal calciatore del Novara, che ha poi definito il Duce un “grande statista lungimirante”: chiaro il riferimento all’attuale epidemia di coronavirus.

Il presidente del Novara: “Spiegheremo cosa è stato il Ventennio”

Sulla vicenda è intervenuto il presidente del Novara, Marcello Cianci, che ha fatto sapere di aver voluto un incontro con tutti i ragazzi, come riportato anche dal quotidiano “La Repubblica”.

“Vogliamo spiegare da un lato che se si ha un ruolo pubblico bisogna fare attenzione all’uso dei social e che non è il caso di fare ironia su una situazione delicata come questa – ha detto il presidente – Coglieremo anche l’occasione per spiegare cosa è stato il Ventennio e invitare a leggere bene i libri di storia. Si tratta però di un gesto fatto con ingenuità dal ragazzo. Ricorderemo che bisogna rispettare tutti e che il citato statista (Mussolini) non è un esempio di rispetto”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!