Padre salva il figlio sepolto da cinque metri di neve, le immagini mozzano il fiato

Un padre eroico si è fiondato fuori pista a Chamonix per salvare il figlio sepolto da 5 metri di neve, la scena è stata ripresa dalla telecamera sul casco del bambino.

Una piccola avventura alla ricerca del brivido si stava trasformando in una tragedia per un ragazzino inglese e la sua famiglia. Il piccolo, uno apprendista sciatore di 11 anni, si trovava sulle piste da sci di Chamonix (Francia), quando ha deciso di  intraprendere un piccolo fuori pista. Mentre percorreva la discesa, però, si è imbattuto in una fossa ed ha cercato di saltarla. Purtroppo per lui ci è finito dentro e la neve così smossa lo ha sotterrato.

Leggi anche ->Nuovo dramma in montagna: valanga sulle Dolomiti del Brenta travolge 4 sciatori, un morto

La terrificante scena è stata ripresa dalla telecamera che il ragazzino montava sul casco e dalle immagini è possibile sentire lo sfortunato ragazzo che si lamenta e chiede aiuto. Il padre del ragazzo non ha visto la scena e, preso il figlio più piccolo, si è lanciato alla ricerca di quello in pericolo. Solo successivamente si è capito che questo era andato fuori pista e l’uomo si è messo sulle sue tracce.

Leggi anche ->Ancora una tragedia in montagna: bimba di 8 anni muore in un incidente con lo slittino

Padre salva il figlio sepolto nella neve

Come avrebbe fatto qualsiasi altro genitore, il padre del ragazzino è giunto nel punto in cui il figlio era stato sepolto e si è messo a scavare con tutta l’energia che aveva in corpo insieme ai soccorritori per fare il prima possibile. Dopo 30 minuti è riuscito ad estrarlo dalla neve. Il ragazzino era infreddolito ed aveva delle lacrime ghiacciate sul volto, ma era sollevato per il soccorso ricevuto dal padre e gli ha detto: “Ti ringrazio“.

Raccontando l’accaduto ai media l’uomo, Gillon Campbell, ha detto: “E’ stato un momento davvero terrificante, insomma non sono mai stato così spaventato in vita mia. Ho scavato ed ho trovato la sua testa sotto un metro e mezzo di neve. L’ho pulita dalla neve e mi ha parlato”. A quel punto il timore più grande era passato e l’uomo ha potuto trarlo in salvo con calma. Per fortuna l’incidente non ha causato ferite o fratture al ragazzo, inoltre secondo un soccorritore esperto è stato un miracolo che fosse ancora vivo: “Le possibilità di sopravvivere dopo tutto questo tempo sono basse e quelle di soffocare molto alte, ma per fortuna ne è uscito illeso”.