Coronavirus, chiusa per precauzione la chiesa San Luigi dei Francesi. A Parigi ostie solo dalla mano e acquesantiere vuote

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Chiesa San Luigi dei Frances Roma

Chiusa per precauzione la Chiesa romana di San Luigi dei Frances dopo che un sacerdote è risultato positivo al virus.  L’uomo, residente in Italia, è tornato in Francia a metà febbraio viaggiando in auto.

La chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma è stata chiusa in via preucazionale.

Il luogo, celebre in tutto il mondo per i Caravaggio su San Matteo, resterà chiusa da oggi  fino nuovo ordine. Il motivo di questa misura è il ricovero di un prete di 43 anni presso un ospedale di Parigi, dove è risultato affetto da coronavirus.

A darne notizia il ‘Sir‘, l’agenzia dei vescovi, sottolineando come si tratti della “prima chiesa romana a chiudere per il coronavirus”. In un comunicato ufficiale hanno spiegato anche i motivi della precauzione adottata: “Un prete della diocesi di Parigi, tornato a metà febbraio dall’Italia dove precedentemente risiedeva, è risultato positivo al Coronavirus Covid-19 questo venerdì 28 febbraio. È stato ricoverato in ospedale dalla scorsa notte e il suo stato di salute è rassicurante”.

Secondo i medici dell’ospedale parigino di Bichat lo stato dell’uomo è “molto rassicurante”. L’arcivescovo di Parigi, mons. Michel Aupetit, ha chiesto ai preti di rispettare diverse misure di prudenza durante le messe: dare l’ostia per la comunione soltanto nelle mani e non direttamente in bocca, niente calice, divieto di scambiarsi il segno di pace durante la messa e proibizione assoluta di immergere la mano nelle acquasantiere.

Per evitare ogni “tentazione” sono state vuotate le acquasantiere.

La chiesa oggetto del provvedimento di sicurezza

San Luigi dei Frances è la chiesa nazionale dei francesi a Roma dal 1589. Molto frequentatam disponde di un servizio d’ordine autonomo dovuto alla presenza di tre capolavori di Caravaggio nella cappella Contarelli.

Si tratta della serie su San Matteo: il Martirio di San Matteo, San Matteo e l’angelo e Vocazione di san Matteo.

Situata nel cuore di Roma, San Luigi dei Francesi ospita anche altre note opere d’arte – affreschi del Domenichino e quadri di Guido Reni , oltre a tombe di personaggi illustri, tra cui quella di Pauline de Beaumont, voluta dallo scrittore Chateaubriand.

Per sicurezza a Roma non si celebrerà messa neanche a Sant’Ivo dei Bretoni, mentre sono risultati negativi i 51 controlli sulle persone più vicine alla donna di Fiumicino affetta da Coronavirus.

Leggi anche: Coronavirus, i medici di Cremona: “Non solo anziani in terapia intensiva, anche giovani”

Leggi anche: Positivo al coronavirus “evade” dalla quarantena per andare a lavorare

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!