Coronavirus, prorogata la chiusura delle scuole e varato nuovo provvedimento sulle regioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38

Richiesta la proroga fino all’8 marzo per le tre regioni più colpite. Si aspettano le risposte del governo sul da farsi

Si prosegue ufficialmente con la chiusura delle scuole per un’altra settimana in Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, attualmente le tre regioni maggiormente colpite dalla diffusione del coronavirus. Nell’attesa di nuove risposte da parte del governo, giunge un nuovo provvedimento: vengono eliminate le zone gialle e le singole aree saranno equiparate alle tre regioni più colpite, con medesime restrizioni.

Le richieste dei governatori regionali

I tre governatori delle regioni rosse hanno posto al governo la richiesta di “cercare di coniugare le indicazioni del mondo scientifico – ha spiegato il governatore del Veneto Luca Zaia – con le esigenze di tutti i giorni”, ovvero con “apertura di musei, cinema e teatri, rispettando il cosiddetto droplet, ovvero la distanza di un metro tra le persone, e il contingentamento delle presenza”. Zaia ha dichiarato che attualmente la collaborazione fra le tre regioni è massima, e che tutti i governatori sono in attesa delle risposte che fornirà loro il governo.

Anche Friuli, Pesaro e Urbino verso la chiusura della scuole

Dopo i nuovi contagi manifestatisi in Friuli Venezia Giulia (uno a Trieste e tre ad Udine) il governatore Massimiliano Fedriga ha richiesto di poter prorogare la chiusura delle scuole fino all’8 marzo. La stessa richiesta è giunta da parte del sindaco di Pesaro Matteo Ricci in un post facebook:

A Pesaro le attività che stanno proseguendo nella normalità sono unicamente quelle svolte all’aperto. Situazione differente per tutte le attività svolte in luoghi chiusi, attualmente sospese e rinviate alla prossima settimana. La Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma ha deciso di prorogare la sua chiusura “per misure precauzionali” e “fino a nuovo ordine”.

Leggi anche -> Coronavirus, le scuole restano chiuse: otto giorni di “stop” in tre Regioni italiane

Leggi anche -> Positivo al coronavirus “evade” dalla quarantena per andare a lavorare

Leggi anche -> “Sono entrato nella zona rossa del coronavirus”, youtuber nei guai: denunciato per notizie false

Leggi anche -> Chi sono le tre ricercatrici italiane precarie che hanno isolato il coronavirus

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!