Crisi migranti in Grecia, la guardia costiera affronta i gommoni con bastoni e pistole spianate – VIDEO

Sono immagini disumane, quelle che arrivano da Kos (isola greca nel mar Egeo) e che riguardano un gommone carico di migranti entrato in colluttazione con un gommone della guardia costiera greca.

Come è possibile vedere, le autorità greche si avvicinano al gommone carico di migranti e – nel tentativo di rispingerli – usano maniere quantomeno forti, usando bastoni contro i migranti e sfoderando anche le pistole.

Non si hanno notizie di questo barcone ma questa mattina è giunta dalla Grecia la notizia di un’altra terribile tragedia: sempre a seguito di un intervento della guardia costiera greca un barcone si è ribaltato a Mitilini (nell’isola di Lesbo) e un bambino siriano è morto.

Diventa fondamentale oggi più che mai che l’Europa scenda in campo per aiutare la Grecia a gestire questa situazione francamente complicata (e che rischia di riverberarsi su tutto il resto del Vecchio Continente), causata dalla irresponsabile decisione del presidente turco Recep Tayyip Erdogan di lasciar passare i migranti in transito verso l’Unione europea.