Il maltempo flagella tutta Italia. Troppa neve a Cortina, bloccati gli impianti di risalita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57

Troppa neve a Cortina

La perturbazione che ha gà colpito in Nord si sta spostando ora verso Sud. Previsti possibili nubifragi su Marche, Abruzzo e Sicilia. Alta acqua a Venezia, raggiunti gli 89 centimetri.

Il maltempo ha raggiunto l’Italia, dove piogge e nubifragi hanno provocato diversi danni sul Levante ligurie. Si prevede tempo instabile anche per le prossime ore in tutto il Centro-Sud.

E’ tornata anche la neve, scesa copiosa in Cadore, in particolare nella fascia che da Pieve sale fino a Cortina d’Ampezzo, dove in più occasioni si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Il meteo avverso ha costretto i gestori degli impianti di risalita dell’area di Cortina a fermare l’attività, in attesa di un miglioramento.

Allerta arancione è stata diramata in Veneto; gialla in Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise.

La situazione nelle aree colpite e le previsioni

A Venezia l’acqua alta ha toccato nella notte una massima di 89 centimetri al punto di osservazione mareografico di Punta Salute, in Canal Grande.

Un livello inferiore alla massima di 110 centimetri annunciata in un primo tempo dal Centro maree del Comune. Le nuove previsioni elaborate prevedono ora marea normale, con una nuova massima stasera di 75 centimetri.

Chiuso invece il viadotto dell’A6 crollato e ricostruti a Febbraio in Liguria, in risposta ad un rischio frane.

Potrebbe interessarti anche: Padre salva il figlio sepolto da cinque metri di neve, le immagini mozzano il fiato

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, l’ipotesi del meteorologo: il maltempo sarà il killer del virus killer

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!