Il bimbo non smette di piangere sul bus: sconosciuto lo prende a pugni in testa e scappa

aggressione sul busUn uomo ha colpito ripetutamente sulla testa un bimbo di 19 mesi poichè non smetteva di piangere. L’assurdo episodio su un bus di linea

Ha colpito ripetutamente e con violenza un bimbo di soli 19 mesi perchè non smetteva di piangere. L’assurdo quanto increscioso episodio si è verificato a bordo di un autobus di linea nel Regno Unito: dal momento che il piccolo, che si trovava nel passeggino davanti alla madre la quale doveva percorrere un tragitto non particolarmente lungo, piangeva incessantemente, uno sconosciuto si sarebbe alzato cominciando a urlargli contro per poi sferrargli una serie di pugni in testa. Dopodichè, come ricostruito dalla polizia intervenuta dopo la denuncia della mamma, l’aggressore sarebbe sceso dal mezzo pubblico a Luton, nel Bedfordshire, facendo perdere le sue tracce. L’aggressione è infatti avvenuta in modo talmente improvviso che nessuno, nè la madre, nè gli altri passeggeri, hanno avuto il tempo di fermare l’uomo. Sono però state allertate le forze dell’ordine.

Picchia bimbo e fugge: è caccia all’uomo

Da parte della polizia sono scattate immediatamente le indagini ed una serrata caccia all’uomo anche con l’aiuto delle immagini catturate dalle telecamere che si trovano sul bus e che hanno immortalato il volto dell’aggressore. L’obiettivo è identificarlo al più presto per poterlo assicurare alla giustizia. Sul caso è intervenuto un portavoce della polizia dichiarando: “Questo è un episodio davvero scioccante in cui un bambino è stato aggredito su un autobus in pieno giorno. Non tolleriamo questo tipo di comportamento nella nostra contea. Stiamo chiedendo a tutti se conoscono l’uomo ripreso dalle telecamere a circuito chiuso e nel caso lo riconoscano di farsi avanti perché crediamo che possa aiutarci nelle nostre indagini”