Coronavirus, autista Uber rifiuta 4 ragazzi a Londra perché erano italiani – VIDEO

Un autista Uber a Londra ha rifiutato di far salire quattro ragazzi in auto dopo che questi gli hanno detto di essere italiani

A Londra un autista Uber si è rifiutato di far salire in auto quattro ragazzi. Il motivo? Perché erano italiani.

Uno dei quattro ragazzo in un’intervista ha detto: “Dopo che gli abbiamo detto che siamo tutti italiani, ha detto ‘no coronavirus!’ Siamo tutti scioccati e arrabbiati, ovviamente “.

Dopo il rifiuto dell’autista i ragazzi lo hanno accusato di essere razzista, lui ha negato di esserlo, ha però detto che doveva preoccuparsi della sua salute e tutelarla. I ragazzi gli hanno detto di essere andati via dall’Italia a settembre, questo non gli ha fatto però cambiare idea.

Il ragazzo, nel corso dell’intervista, ha aggiunto: “Non andiamo in Italia da mesi siamo rimasti al freddo e sotto la pioggia. È assurdo, ormai è un problema mentale”.

Sara Fonte