Coronavirus, positivo un agente della scorta di Matteo Salvini

contagiato agente della scorta di salviniAnche un uomo della scorta del leader della Lega Salvini è risultato positivo al covid-19. Quarantena per tutti i colleghi

Il coronavirus ha contagiato anche un agente della scorta di Matteo Salvini. A darne notizia è l’Adnkronos, che riporta i dettagli relativi al nuovo caso di covid-19 accertato: riguarderebbe un uomo del dispositivo di sicurezza del leader della Lega, risultato positivo al tampone per accertare l’avvenuto contagio. Per tale ragione tutti i colleghi della scorta sarebbero stati messi in quarantena per quattordici giorni. Si apprende inoltre che negli ultimi giorni il poliziotto non sarebbe stato a stretto contatto con Salvini nè in auto con lui ne accanto a Salvini, il quale è stato repentinamente informato del caso di positività.

Contagiato agente della scorta, la reazione di Salvini

Il leader della Lega, contro il quali sono innumerevoli, nelle ultime ore, le polemiche legate ad una sua intervista rilasciata a El Pais in merito all’epidemia di coronavirus in Italia, si sarebbe detto tranquillo. Salvini sarebbe inoltre pronto a sottoporsi, se necessario e se gli verrà richiesto, al tampone per accertare la sua negatività al contagio.