Coronavirus, scuole e università chiuse fino al 3 aprile? Per gli esperti “è una possibilità”

scuole chiuse coronavirus Il governo Conte ha imposto la chiusura di scuole e università fino al 15 marzo. 

Tuttavia, sembra certo che questo periodo sia destinato ad allungarsi. E’ lo stesso presidente del Consiglio ad usare parole che lasciano immaginare una proroga della chiusura: “Al momento il provvedimento è fino al 15 marzo: in prossimità della scadenza, con un certo anticipo per evitare incertezze, cercheremo di fare un aggiornamento”.

Non è un caso se nel primo giorno di chiusura è cominciata già a circolare una voce che vuole la chiusura di scuole e università estesa fino al 3 aprile. Anche il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è rimasto sul vago: “Decideranno gli esperti del Consiglio Superiore di Sanità”.

Gite e viaggi di istruzione vietati fino ai primi di aprile 

Il presidente del CSS, Franco Locatelli, aveva usato parole più chiare, asserendo che la proroga di chiusura delle scuole è da considerarsi “una possibilità”. Lo stesso Roberto Burioni, su Twitter, ha ribadito che la chiusura degli istituti scolastici e universitari è “indispensabile” per arginare il coronavirus.

D’altronde, le gite e i viaggi di istruzione sono stati già vietati fino ai primi di aprile. C’è da capire cosa accadrà se l’emergenza coronavirus dovesse prolungarsi per molto tempo: le prove Invalsi potrebbero essere sospese, ma a preoccupare è tutto l’impianto degli esami di Stato.