Coronavirus, dramma nel dramma in Cina: crolla hotel usato per quarantena, soccorritori in azione

Piove sul bagnato in Cina.

A Quanzhou, nell’est della nazione per prima colpita dal coronavirus, una struttura alberghiera usata per tenere in quarantena i contagiati del virus è crollato.

La prima realtà a riportare la news – China Daily – parla di una settantina di persone intrappolate sotto le macerie.

23 le persone estratte finora vive.

Continuano le ricerche da parte dei soccorritori, adesso che sono le 22:30 a Quanzhou (il crollo è avvenuto intorno alle 19).

Non sono ancora chiare le cause che hanno portato al collasso della struttura.

Seguiranno eventuali aggiornamenti sulla vicenda.