Carceri, è allarme droga: ne esiste una 50 volte più pericolosa dell’eroina

Ph NC

Viene introdotta clandestinamente in carcere in dei cerotti trasparenti portati dai visitatori, che poi li passano ai prigionieri: si tratta del Fentanil ed è 50 volte più pericoloso dell’eroina

Una droga 50 volte più pericolosa dell’eroina viene introdotta in carcere sotto forma di cerotti trasparenti che si applicano sulle braccia, e che i visitatori trasportano per poi passarli ai detenuti. Questa droga è il Fentanil, che di fatto è un potente farmaco oppioide che appartiene alla classe delle 4-anilidopiperidine. Come riporta il Daily Star Sunday, succede nelle case circondariali della Gran Bretagna: qui i sequestri di sostanze stupefacenti sono quadruplicati nell’arco di un anno.

Overdose da Fentanil nelle carceri, in Gran Bretagna è allarme

Si teme per delle potenziali overdose che potrebbero mettere in crisi le carceri della Gran Bretagna. A scatenare l’allarme dei sequestri di Fentanil, un farmaco oppioide che viene passato ai detenuti dall’esterno, dai visitatori che vanno a colloquio con loro. I numeri parlano chiaro: a fronte di 408 equestri messi a segno nel 2018, nel 2019 la situazione è per quattro volte peggiorata (i sequestri di sostanze sono saliti a circa 1.755).

Il Fentanil viene inserito in dei cerotti trasparenti da applicare sulle braccia. Non sono visibili, se non quando vi si poggia la luce diretta, e quindi riescono a superare i controlli delle guardie. Il Daily Star Sunday ha parlato di questa vicenda dopo aver parlato con uno spacciatore di Manchester, il quale ha spiegato come sia riuscito a entrare clandestinamente in una casa circondariale: lo spacciatore in questione avrebbe anche mostrato ai giornalisti una partita di cerotti di Fentanil acquistati sul deep web.

Overdose da Fentanil nelle carceri, bastano 3 mg per uccidere un uomo

Ogni cerotto di Fentanil rilascia 1,8 mg al giorno di medicinale. I suoi effetti sono devastanti e ne bastano 3 mg per uccidere un uomo di taglia media. Le carceri dell’Inghilterra nord-occidentale adesso sono in emergenza: i decessi correlati al Fentanil sono passati da 8 (2008) a 135 (2017).

L’antidolorifico rappresenta una minaccia per la salute dei detenuti e per questa ragione il Consiglio consultivo sull’abuso di droghe ha affermato che il governo dovrebbe effettuare dei controlli al fine di ostacolare la crescita del fenomeno.

Maria Mento