Milano, scoppia una rivolta nel carcere San Vittore per la sospensione dei colloqui – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:11

I detenuti del carcere San Vittore di Milano hanno tentato di rivendicare il loro diritto ai colloqui con una rivolta

È scoppiata una rivolta nel carcere San Vittore di Milano, i detenuti sono saliti sui tetti dove hanno urlato:“Libertà, Libertà” e “Vergogna”.

Il motivo della rivolta? A causa delle normative anti-diffusione del Coronavirus, i colloqui dei detenuti con i loro familiari sono stati sospesi, con la rivolta hanno tentato di rivendicare il loro diritto ai colloqui.

Alcune celle del quinto braccio sono in fiamme, le forze dell’ordine e la polizia penitenziaria sono intervenute per mettere fine alla protesta. I detenuti sono scesi dal tetto dopo due ore. Il responsabile dell’antiterrorismo milanese, Alberto Nobili, è entrato nel carcere per trovare un accordo con i detenuti.

Sara Fonte

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!