Coronavirus, Porta a Porta sospeso: Bruno Vespa non approva la decisione della Rai – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09

La Rai ha sospeso anche Porta a Porta per il Coronavirus, una decisione che Bruno Vespa non ha preso bene, ecco cosa ha detto il conduttore

A causa dell’emergenza Coronavirus anche Porta a Porta è stato sospeso, Bruno Vespa non ha preso bene la decisione della Rai.

Tramite un comunicato stampa il noto conduttore ha fatto sapere che a parer suo non si tratta di una decisione presa per la delicata situazione che stiamo vivendo a causa del virus ma per una scelta politica.

Pochi giorni fa Nicola Zingaretti è stato ospite a Porta a Porta, risultato poi positivo al Coronavirus. Vespa ci ha tenuto a precisare di aver fatto il tampone per sicurezza ma di essere risultato negativo al virus.

Il conduttore ha poi aggiunto: “Il direttore generale dello Spallanzani, professor Ippolito, mi ha confermato che il rischio si limita alle persone che nelle 48 ore precedenti (e non 72, come nel nostro caso) abbiamo avvicinato la persona infetta per più di mezz’ora a meno di un metro di distanza. Questo con Zingaretti non è avvenuto. Non esiste pertanto alcuna ragione sanitaria si cui si fondi il provvedimento.”

Sara Fonte

LEGGI ANCHE: Porta a Porta sospeso causa Coronavirus, ma Vespa non ci sta: “Decisione dal sapore politico”

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!