Coronavirus, studio in Cina: “Virus nell’aria per 30 minuti, distanza 4,5 metri” – VIDEO

Da uno studio in Cina è emerso che il Coronavirus potrebbe rimanere nell’aria per almeno trenta minuti e coprire una distanza di circa 4,5 metri

Uno studio di epidemiologi cinesi pubblicato dalla rivista scientifica Practical Preventive Medicine e citato dal South China Morning Post sembra aver dimostrato che il Coronavirus potrebbe rimanere nell’aria per almeno trenta minuti e coprire una distanza di circa 4,5 metri in ambienti chiusi. Può anche rimanere per giorni sulle superfici, ciò aumenta il rischio di essere contagiato per chi le tocca.

Nello studio effettuato un passeggero che avvertiva i sintomi della malattia è salito su un autobus senza mascherina. L’uomo non ha parlato con nessuno durante il viaggio di quattro ore. Il passeggero ha contagiato altre 7 persone, nonostante alcuni di loro fossero seduti distanti da lui, a circa 4,5 metri.

Mezz’ora dopo la fine della corsa, altri passeggeri sono saliti sull’autobus, uno di loro non aveva la mascherina ed è stato contagiato. A sua volta lui ha contagiato altre persone dopo aver preso un altro autobus, tra queste una si trovava a circa 4,5 metri distante da lui.

I dubbi sono ancora molti, ad esempio il passeggero seduto accanto alla persona contagiata non ha contratto il virus nonostante fosse quello più vicino a lui. I ricercato hanno ribadito che è bene indossare la mascherina quando si prendono i mezzi pubblici, bisogna anche “ridurre al minimo il contatto tra le mani e le aree pubbliche, ed evitare di toccare la faccia prima di averle pulite”.

Sara Fonte