Coronavirus, Xi Jinping in visita a Wuhan: il leader della Cina s’intesta la vittoria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:06

Per la prima volta dallo scoppio dell’epidemia il leader cinese Xi Jinping si mostra a Wuhan per monitorare la situazione, il Coronavirus è stato sconfitto?

In Cina il governo ancora predica calma e spiega ai propri cittadini che è presto per poter dire che l’epidemia è stata debellata. Ciò nonostante i risultati sono sotto gli occhi di tutti e il fatto che Xi Jinping, Segretario del Partito Comunista e leader politico del Paese, sia stato avvistato dalle parti di Wuhan ne è un’ulteriore conferma. Le misure drastiche applicate dal governo cinese hanno permesso di abbassare il numero di contagi giornalieri sino a portarlo al minimo da quando l’epidemia è scoppiata: solo 19 casi oggi, di cui 17 nella provincia di Hubei.

Leggi anche ->Coronavirus, chiudono gli ospedali improvvisati a Wuhan: si torna alla normalità?

Il leader cinese ha fatto visita all’ospedale temporaneo di Huoshenshan con indosso una mascherina chirurgica e mantenendo la distanza di sicurezza con i propri interlocutori. Qui ha anche tenuto una videoconferenza con i medici per avere dei ragguagli sulla situazione. Infine si è recato in una comunità in isolamento domestico. Nel frattempo i giornali locali parlano dei risultati ottenuti in questo mese di lotta strenua con l’emergenza e sottolineano il merito che ha avuto il regime per ottenerli.

Leggi anche ->Coronavirus, pena di morte per cittadino cinese fuggito dalla quarantena a Wuhan? Facciamo chiarezza

Coronavirus, in Cina si torna verso la normalità

Sebbene si cerca di fare capire che il virus non è ancora stato debellato, il fatto che gli ospedali temporanei di Wuhan saranno presto chiusi tutti è un ottimo segnale. A partire da domani Wuhan e lo Hubei dovrebbero cominciare ad uscire dallo stato di Quarantena. Non è ancora chiaro se verrà permesso ai cittadini di uscire di casa per la prima volta dopo settimane, quel che è certo è che le contee verranno suddivise in base al grado di rischio e dunque le misure restrittive verranno variate. Ancora presto per riaprire i trasporti da e verso Wuhan, come rimarrà chiuso ancora per un po’ l’aeroporto della città. Insomma i segnali sono incoraggianti ma il percorso verso la normalità è ancora lungo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!